WELLNESS-NEWS: Viaggi del benessere bizzarro

Mag 30 2016

WELLNESS-NEWS: Viaggi del benessere bizzarro

VIAGGI DEL BENESSERE BIZZARRO
Che il mondo del benessere, come molti altri campi, si debba frequentemente rinnovare per mantenere costante la sua forza di attrazione, era risaputo. Per questo ogni anno nel wellness nascono diverse tendenze, spesso anche completamente nuove, o perlomeno rivisitate rispetto al passato. Ma pochi si potrebbero aspettare che si possa arrivare a certe pratiche, per così dire, “estreme”.
Più che in Europa, queste tendenze si possono trovare in altri continenti, spesso in contesti “esotici”. Queste mete stimolano un flusso sempre più consistente di viaggi del benessere, alla ricerca di esperienze insolite, spesso tanto più gradite quanto più strane e bizzarre. Tra le possibili destinazioni per questo genere di sperimentalismo nell’ambito del wellness spiccano:

  • Messico Qui è possibile provare un trattamento rigenerante basato sul Hakali, il cactus massaggiante. I fiori e le foglie della pianta, accuratamente private delle spine, vengono mescolati per ottenere un composto caldo da applicare sul corpo. Dopo il massaggio le foglie fresche vengono usate per frizionare il corpo con una particolare crema, composta da succo di nopal combinato con altri distillati e olii vegetali.
  • India Qui ci si può sottoporre a dei trattamenti molto lunghi, spesso anche di una settimana, che protraggono i loro benefici per molto tempo. In particolare nello stato del Kerala, nell’India sud-occidentale, ci si può concedere una settimana tra yoga, meditazione e mondo ayurvedico con i migliori maestri indiani.
  • Giappone In alcuni trattamenti è utilizzata l’applicazione sul viso di lumache, che sono in grado di purificare i pori, eliminare le cellule morte, lenire le scottature e idratare la pelle, benefici che sono del tutto assimilabili a quelli dal peeling.
  • Indonesia A Giacarta si oltrepassa ogni limite di bizzarria nel campo del benessere! Se mai qualcuno volesse essere tanto impavido da provare, in città va di moda il massaggio con i sepenti. Fino a tre ne vengono applicati sul corpo del cliente, che viene massaggiato dai loro movimenti sinuosi, costantemente controllati dagli operatori. Per prevenire incidenti i serpenti vengono disinfettati con antisettico.

Per provare esperienze wellness bizzarre, però, non è sempre necessario recarsi tanto lontano. Anche alcuni paesi europei non resistono alla tentazione di offrire esperienze insolite:

  • Russia Una tradizione radicata nel più esteso paese del mondo è il bagno russo, una particolare combinazione di sauna e bagno turco. Vi viene usata la betulla per il massaggio a vapore che precede il trattamento. Dopo che una secchiata di acqua gelida, che stimola il corpo con una reazione caldo freddo, si aiuta la pelle a respirare e si eliminano le cellule morte attraverso un massaggio con sapone e guanto peeling. Il trattamento termina all’interno del bagno russo, dove si applica un impacco al miele. Infine ci si rilassa in una sala di riposo o in un idromassaggio.
  • Islanda Una grande attrazione è qui costituita dalle aree geotermali, con acque ricche di alghe e minerali, tra cui la più nota è quella della Blue Lagoon, dove ci si può rilassare con sauna, bagni di vapore, trattamenti, massaggi in acqua, ma soprattutto bagnarsi nella grande piscina con acqua a 39 gradi. L’area è particolarmente adatta alla cura di malattie della pelle.
  • Repubblica Ceca Un bagno particolarmente “alcolico” non poteva essere che proposto dai maggiori consumatori di birra al mondo, i cechi. Nelle spa-birrerie di Praga si può  fare un bagno con birra ed erbe aromatiche, durante il quale si può liberamente consumare birra chiara per idratare il corpo. Parrebbe che questi bagni aiutino a smaltire stanchezza e stress, eliminare la tensione muscolare ed espellere le sostanze nocive.
     

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le news del mondo del wellness? Iscriviti alla nostra newsletter!

[contact-form-7 404 "Not Found"]